Categorie

La Svezia sperimenta 6 ore lavorative al giorno con stipendio invariato

svezia-riduzione-6-ore-lavorative

Accadrà nella città di Götebor dove centinaia di lavoratori sperimenteranno minori ore di lavoro a parità di stipendio. C’è chi scommette che la produttività sarà in aumento e la salute ne sentirà i benefici.

Immaginate di lavorare 6 ore anziché 8. Lo stanno sperimentando centinaia di lavoratori svedesi di un dipartimento del governo di Götebor, con l’ obbiettivo di ridurre le assenze per malattie. I lavoratori continueranno ad avere il loro stipendio completo e saranno confrontati con i dipendenti ad orario normale. Mats Pilhem – vice sindaco della città e facente parte di un partito di sinistra radicale e tra i promotori dell’iniziativa. Dichiara che la riduzione dell’orario di lavoro diminuirà drasticamente i permessi per malattia, consentendo tra l’altro ai lavoratori di godere una maggiore salute e di una migliore vivacità mentale. Intervistato da The Local, Pilhem ha dichiarato: “Crediamo sia giunto il momento di mettere in pratica questa iniziativa nel nostro paese. Confronteremo le performance dei lavoratori ad orario ridotto con quelle dei dipendenti a orario standard e verificheremo gli effetti sia sulla loro salute che sulla produttività”. Una fabbrica della città aveva già sperimentato la giornata lavorativa di sei ore “con risultati molto promettenti”.

Alcuni politici dell’opposizione si sono schierati a sfavore della proposta  dichiarando che la riduzione dell’orario di lavoro non sarebbe altro che un trucco usato dal partito per ottenere facili consensi in vista delle elezioni. Non si è fatta attendere la replica di Pilhemnon: “Abbiamo lavorato a lungo su questo progetto, respingiamo le critiche di chi ci accusa di cercare consensi elettorali. Chi ce le fa è sempre stato contrario, per ragioni ideologiche, alla riduzione dell’orario di lavoro”.

L’idea di questa proposta lavorativa non parte dalla Svezia bensì, da una battaglia delle forze di sinistra radicale in tutta Europa, Italia compresa. Secondo diversi economisti, infatti, il motto “lavorare meno, lavorare tutti” famoso nel secolo scorso sarebbe più attuale che mai e in particolar modo nella situazione in cui si trova il nostro sistema economico. A detta dell’economista e sindacalista Pierre Carniti, infatti, “il pregiudizio secondo cui la globalizzazione renderebbe impossibile ridurre gli orari di lavoro” andrebbe rifiutato. Carniti ha spesso ricordato che ai fini della competitività quel che conta è il costo per unità di prodotto. Dunque conterebbe sicuramente più la produttività oraria. Quindi una riduzione dell’ orario di lavoro, ripartendo la produzione tra i disoccupati, sarebbe un’importante spinta per la risoluzione della crisi.

Un piccolo passo avanti verso i diritti dei lavoratori.

Fonte: http://www.fanpage.it/la-svezia-sperimenta-la-giornata-lavorativa-di-6-ore-a-parita-di-stipendio/

Vuoi iniziare anche tu un percorso di cambiamento e di risveglio? Vuoi scoprire tutte le bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Il video più visto su youtube per riaprire il tuo Terzo Occhio e sviluppare la tua intuizione

Daniele Penna rende pubblico il proprio Whats App per potergli porre le tue domande... Guarda il video

Vuoi comprendere come mai la tua vita non è come la desideri e perchè le cose ti vanno storte? Ecco uno dei video di Risveglio più importanti

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione