Categorie

Eccovi la prima isola al di fuori del Nuovo Ordine Mondiale

Eigg_Island_GB

Energia pulita, imponenti montagne e rigogliose vallate… potrebbe sembrare la descrizione di un romanzo di fantasia, di un film romantico o pure utopia, ma non è così!!.

Nel nostro pianeta, infatti, esiste un posto che sta per diventare autosufficiente al 100%…sì, avete capito bene, AUTOSUFFICIENTE al 100%!!.

United Kingdom - Scotland - Eigg

L’Isola di Eigg, in Scozia, con i più svariati sistemi alternativi sostenibili riesce ad ottenere oltre il 90% della sua energia da fonti rinnovabili..

Grazie al suo paesaggio incontaminato e all’installazione su tutta l’isola di centrali idroelettriche, turbine eoliche e pannelli solari, può garantire il fabbisogno energetico di quasi tutti i suoi abitanti..

Il forte vento e l’abbondante sole, condizioni geografiche che per molti sarebbero considerate “difficili” da sopportare, sono state invece viste dagli abitanti dell’Isola come un potente mezzo che gli ha permesso di trarne un grande vantaggio, garantendo anche il riscaldamento gratuito di spazi pubblici, come chiese e centri sociali..

eigg

La rete elettrica costata 2.640 mila dollari, è stata avviata nel 2008 ed è stata resa indipendente dalla rete nazionale del Regno Unito. L’isola usa la propria energia, non quella delle “grandi compagnie”, mantenendo un consumo inferiore ai 5 chilowatt, con un massimo di 10 chilowatt per le aziende..

Ma la cosa sorprendente è un’altra: l’isola è di proprietà dei suoi abitanti!!.

The landscape on the Scottish island of Eigg

Infatti dal 1997 chi vive sull’isola per più di sei mesi diventa un membro del comitato dei residenti ed è parte attiva e integrante per le decisioni che riguardano la gestione della propria città..

In questo modo gli scozzesi ci stanno offrendo una nuova visione su come possiamo concepire la natura, il mondo e le sue risorse, ma soprattutto ci permettono di vedere concretamente e di toccare con mano quelli che sono i mezzi per vivere bene, in un ambiente naturale, sano, ecologico e senza l’utilizzo di combustibili fossili..

New Picture (2)

Non tutti potremo andare ad abitare sull’Isola di Eigg, ma possiamo trarne un grande insegnamento che ci permette di riflettere, acquisire nuove idee e nuovi modi di vivere..

Sono questi grandi esempi che ci permettono di capire che se vogliamo possiamo attuare in ogni momento un grande cambiamento…non è un’illusione!!.

Fonte: http://www.nationofchange.org/island-scotland-be-first-100-self-sustaining-place-earth-1392131918

 

Vuoi iniziare anche tu un percorso di cambiamento e di risveglio? Vuoi scoprire tutte le bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Il video più visto su youtube per riaprire il tuo Terzo Occhio e sviluppare la tua intuizione

Daniele Penna rende pubblico il proprio Whats App per potergli porre le tue domande... Guarda il video

Vuoi comprendere come mai la tua vita non è come la desideri e perchè le cose ti vanno storte? Ecco uno dei video di Risveglio più importanti

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Comments ( 3 )

  • Michele

    Ok, tutto molto bello ma… quanti sono gli abitanti dell’isola?
    Questo genere di situazioni non è utopia nelle piccole comunità (come quella cittadina inglese in cui ogni palmo di terra è stato messo a coltivazione, rendendola indipendente dal punto di vista alimentare) ma del tutto inapplicabile alle grandi città. Con questo non dico che si possano abbandonare completamente le fonti di energia fossili… quelle s DEVONO abbandonare, dobbiamo rigettarle per quel veleno che sono!!
    …ma l’autogestione, quando si ha a che fare con X milioni di abitanti o X DECINE di milioni di abitanti, non è cosa fattibile purtroppo. Serviranno sempre una o più aziende di grosso calibro per quantomeno gestire in modo coerente il flusso di risorse.