Categorie

Ti lasci trasportare guardando film e TV? Impara a controllare le tue emozioni

bambini e TV

 

Con molta probabilità fai parte di quella fascia di persone particolarmente emotive. Ma è importante che tu  sappia che per quanto possa essere emozionante e coinvolgente, vivere intesamente le tue emozioni, esiste anche il rischio che tramite di esse tu possa perdere energia.

Ti è mai capitato di essere al cinema, oppure a teatro, di guardare un film o anche solo un telegiornale e trovarti arrabbiato, felice, triste o commosso?
Ti è mai capitato di commuoverti e piangere  mentre guardi un film?
A volte ti sei stupito di queste emozioni?
Questo significa che sei una persona che vive fortemente le sue emozioni, e significa anche che ti fai trasportare da ciò che vedi, in questo caso qualcosa che non esiste ed è pura finzione cinematografica.

E’ molto bello riuscire a piangere di gioia e commozione davanti alla magia che abbiamo ogni giorno davanti agli occhi.
Ad esempio una persona può commuoversi anche per la musica o per una scena di un cartone animato come i Simpson. Nessuno lo vieta e tutti dovrebbero vivere i propri stati d’animo con la più grande presenza possibile.
Ecco la presenza, questa personale e faticosa attenzione verso ciò che facciamo pensiamo, sentiamo e viviamo in ogni attimo.
Guardando film, tv e telegiornali siamo il 99% del tempo letteralmente catturati da questi ultimi.
Tendiamo a perdere la presenza abbastanza naturalmente nel mondo in cui viviamo, fatto distrazioni; la perdiamo sempre più facilmente tranne nei casi in cui ci sia un eserzio quotidiano alle spalle. E la perdiamo quando ci affasciniamo per il protagonista del film o del cartone animato; ridiamo alle sue battute, possiamo sentirci spaventati e addirittura arrabbiati se gli succede qualcosa e perdiamo una lacrima di gioia o di dolore a seconda di ciò che succede.

Ecco. Esatto.
A seconda di ciò che succede.
A seconda di ciò che scena dopo scena vediamo nello schermo.
Scene che sono appositamente montate in una carrellata di eventi, e che producono in noi (ammaliati dallo schermo finestra sulla dimensione cybernetica), una simile ondata di emozioni.

Festival del film Locarno 2010
Mi sono personalmente ritrovato più volte a ridere mentre avevo ancora le lacrime sulle guance, ricordo di una scena del minuto precedente.
E mi accorgevo anche di aver visto quasi tutto il film senza essere presente.
Capiamoci, ero presente nel senso che ricordavo il film ma non ricordavo di esser rimasto sul divano, mi era sembrato di essere come catturato dallo schermo.
Imbambolato. Ipnotizzato, completamente abbandonato alle emozioni e prigioniero di quella dimensione chiamata Cyberia dai programmatori californiani degli anni 70-80, e così cara ai bambini che letteralmente cercano di entrarci avvicinandosi come attratti da questa magia.
Quindi? cosa succede mentre siamo completamente immersi in un film? Non siamo presenti in noi stessi e perdiamo energia tramite il ventaglio di emozioni che qualcun altro ci sta facendo provare senza che ce ne rendiamo conto?
Tra l’altro a livello di massa, perchè molti film vengono commercializzati in tutto il mondo?
Questo potrebbe significare che appunto, essendo persone più emotive, senza la presenza in noi stessi e messi davanti al televisore, tendiamo a ‘perdere il controllo’.
Mi spiego meglio: lungi da me allontanare chiunque dalla possibilità di godersi un film, un cartone animato o un documentario, tutt’altro!
Anche per i bambini, è inutile proibire.
Basta sapere come farlo!

Per quanto riguarda i telegiornali, beh sono matrici di negatività pura, creati appositamente per produrre stress e rabbia nelle masse, leggermente smorzata poi dal servizio su un cane che dice mamma o un gattino vestito da contadinella del west.
In ogni caso la soluzione diretta e più sicura sarebbe non guardarli.

Restare centrati e presenti in noi stessi è un buon esercizio sempre e a volte, un vero e proprio obiettivo.

Quando ci capita di guardare un film a casa, al cinema, oppure un concerto, una partita… Restiamo presenti in noi stessi, ricordiamoci sempre del nostro respiro e del nostro corpo mentre seguiamo le avventure dell’eroe mascherato di turno o del pirata più inafferrabile del mondo, presto noterete la differenza; sarà il film a dare energia a voi.
Vi accorgerete anche del fatto che gestirete le vostre emozioni più consapevolmente, e piangerete o riderete quando sarete voi a sceglierlo, non chi gestisce la programmazione dei canali.
Ricordatevi che non siete li dentro davvero, quello che esce dallo schermo o che vedete a teatro o allo stadio, è solo un vestito che utilizzate in quel momento, voi siete molto altro!

 

Alberto Craveri

 

 

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Il video più visto su youtube per riaprire il tuo Terzo Occhio e sviluppare la tua intuizione

Daniele Penna rende pubblico il proprio Whats App per potergli porre le tue domande... Guarda il video

Vuoi comprendere come mai la tua vita non è come la desideri e perchè le cose ti vanno storte? Ecco uno dei video di Risveglio più importanti

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione