Categorie

7 insegnamenti di un viaggio chiamato: “vita”.

viaggiatore1

Prima di partire per un lungo viaggio, ero molto timoroso dell’ignoto,  avevo paura di iniziare un percorso che non sapevo dove mi avrebbe portato e questo dipendeva principalmente dal fatto che ero solo. Non avevo idee di cosa aspettarmi, ma sapevo che tutto quello che sarebbe accaduto mi avrebbe cambiato la vita.

Dopo aver trascorso quattro mesi da solo, girovagando per il Guatemala, Nicaragua e Costa Rica, voglio riassumere le sette lezioni che questo viaggio mi ha insegnato.

 

  1. Il mondo non ha luoghi malvagi.

 Quando ho raccontato alla mia famiglia ed ai miei amici che avrei viaggiato per il Guatemala, ho avuto tante raccomandazioni perché veniva considerato da tutti un posto pericoloso. È necessario essere consapevoli di dove si va e sapere quali solo le zone più sicure, avere buon senso e, quindi, evitare di uscire di notte e di portare con sè oggetti di valore. Questo vale per il Guatemala così come per l’America. È tutta questione di avere conoscenza dei dintorni.

Guatemala_APRodrigoAbd400

 

  1. Anche i più poveri possono essere felici.

 La nostra cultura ha una percezione di “felicità”, che pone l’accento sul possesso. È possibile essere felici, quindi, solo se si possedie una macchina appariscente, una laurea prestigiosa, una bella moglie, tanti amici su Facebook. Si può, sicuramente, avere tutto questo ed essere felici, ma ciò non è una condizione necessaria per esserlo.

Durante i miei viaggi, ho vissuto in una città dove il costo del mio biglietto aereo era superiore ad uno degli stipendi medi annui della gente che viveva lì. Vivono in capanne con tetti a lamiera senza elettricità, aria condizionata o automobili.

Molti di loro non hanno un lavoro e non sanno da dove proviene il cibo che mangiano.

In quei luoghi, la gente sceglie di essere felice, concentrandosi su ciò che ha.

Maria Valentina Lopez drives for the basket as indigenous women play basketball in Tuixcajchis, a small Mam-speaking Maya village in Comitancillo, Guatemala.

 

  1. Vivere è diverso dall’apprendere.

 È possibile imparare tutto leggendo libri o guardando film e documentari, ma vivere in un posto dove trovi usanze e costumi diversi dai tuoi ti porta a fare esperienze e a conoscere lati di te che non immaginavi. Vivere vuol dire uscire fuori dalla “zona di comfort” e superare i limiti e le paure su cui la nostra mente si adagia. Puoi leggere su un libro che le persone vivono con un dollaro al giorno ma non sarà mai la stessa cosa di conoscerle e analizzare il loro modo di pensare e le loro abitudini. Ho vissuto in un villaggio rurale, trascorrendo una settimana nella giungla, dormendo in una tenda da campeggio con una comunità spirituale, seguendo una dieta vegetale. Quello che alla fine ho imparato è stato molto più istruttivo di tutto quello che ho imparato a scuola.

guatemala-daily-life-2008-12-5-19-4-47

 

 

  1. Viaggiare da soli non significa fare un viaggio solitario.

 È errato pensare che chi parte da solo è una persona solitaria. Durante il viaggio ho scelto di iniziare una conversazione con una persona di Lake Atitlan che subito dopo mi ha mostrato la casa e la sua famiglia. In Costa Rica, ho scelto di presentarmi ad alcuni viaggiatori in un ostello e subito dopo mi hanno invitato a fare un’escursione con loro per vedere delle cascate. Ogni volta che ho notato qualche ragazzo o ragazza che sembrava gentile mi sono avvicinato per iniziare una conversazione. È stato come andare ogni giorno ad un evento sociale. Questo accelera la propria crescita personale, perché sei obbligato ad usare l’intuito per capire con chi è più funzionale comunicare e con chi no, riscoprendo l’importanza della gentilezza e generosità. Impari, così, ad aver fiducia in te stesso e negli altri.

1_vs_guatemala_press_01.15_004

 

 

  1. Meno è in realtà più.

 Sono partito solo con cinque magliette, tre pantaloncini, un paio di calzoncini da bagno e cinque paia di boxer e calzini. Ho portato con me un paio di elementi essenziali, come articoli da toiletta. Non ho speso più di 50 dollari a settimana per il cibo e l’alloggio.

Per fare questo, ho dovuto scegliere luoghi modesti e mangiare quando era necessario. Ero totalmente libero di andare dove volevo e impacchettare tutto in un minuto. Mi sono sentito davvero libero perché la mia attenzione non era più sulle cose che possedevo ma sui luoghi e le esperienze che il viaggio mi donava.

zaini-da-viaggio

 

  1. Non esiste un solo modo di vivere.

 Per molto tempo ho creduto che ognuno di noi vivesse seguendo uno stesso schema. Viaggiare ha cambiato totalmente la mia visione delle cose. Osservare un mondo con abitudini diverse mi ha fatto capire che si può vivere bene anche diversamente. Le donne in guatemala portano pesanti ceste sulla testa invece di portarli con le mani. Non ho dormito con un cuscino per quasi due mesi e ho incontrato molti uomini guatemaltechi che ignoravano l’esistenza del deodorante. In Costa Rica ho conosciuto un uomo che mangiava solo frutta e vegetali crudi ed era molto più forte di me. Non esiste, quindi, un modo più giusto di vivere rispetto ad un altro, esistono solo diverse abitudini.

guatemala-antigua-street-market-life-crazy

 

  1. Andare verso l’ignoto ti permette di cambiare la tua vita.

Avevo deciso di andare in Guatemala a soli 18 anni con un volo di sola andata, da solo, con uno zaino, senza telefono cellulare e nessuna conoscenza dello spagnolo. Ero spaventato ma anche eccitato! Ma la cosa più importante è che sentivo di doverlo fare! Sono partito senza progettare nulla. Arrivato in Guatemala ho preso un autobus che dopo nove ore mi ha portato in un villaggio rurale e mi sono reso conto che la paura che avevo non aveva alcun fondamento nella realtà. La parte più difficile era stata decidere d’intraprendere il viaggio ma, una volta intrapreso, mi sono lasciato guidare dagli eventi e tutto è stato emozionante e magnifico.

alone-trip-2

 

Autore: Carolyn Gregoire

 

 

………………

Vuoi iniziare anche tu un percorso di cambiamento e di risveglio? Vuoi scoprire tutte le bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna

Finalmente il Primo Master completo di PNL gratuito online

<

Il video più visto su youtube per riaprire il tuo Terzo Occhio e sviluppare la tua intuizione

Daniele Penna rende pubblico il proprio Whats App per potergli porre le tue domande... Guarda il video

Vuoi comprendere come mai la tua vita non è come la desideri e perchè le cose ti vanno storte? Ecco uno dei video di Risveglio più importanti

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*